martedì 3 giugno 2008

ANTARTIDE, PERDERSI E RITROVARSI ALLA FINE DEL MONDO


March 28th, 2008 at 6:37 pm
Antartide, perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo
in: http://acomeavventura.com/
“Antartide, perdersi e ritrovarsi alla fine del mondo”
Di Tito Barbini, Edizioni Polistampa 2008 - €.8,00

Nel suo primo libro di viaggio, ”Anche le nuvole chiedono il permesso“, Tito Barbini raccontava l’attraversamento delle Americhe da sud a nord, una sorta di pellegrinaggio solitario in bilico fra i sogni di ieri e la realtà dell’oggi. In questo secondo viaggio, che del precedente è l’ideale continuazione, si muove invece verso l’estremo sud, l’Antartide, quel continente disabitato capace di sorprendere, stupire e sedurre gli ancora scarsi viaggiatori che affrontano la difficile traversata del Passaggio di Drake. In questo libro, più ancora che nel precedente, le lunghe giornate luminose dell’estate australe unite ai silenzi, alla solitudine e alla rarefazione assoluta dei paesaggi antartici, offrono all’autore l’occasione di un viaggio interiore, oltre che nei luoghi attraversati. La navigazione verso sud a bordo di un rompighiaccio dell’ex marina sovietica, diventa così un viaggio di ricerca dentro se stesso, in un fitto dialogo con autori e i libri amati.
Tito Barbini guarda indietro al naufragio delle utopie politiche in cui tanto impegno aveva investito: con loro se ne è andata non solo la speranza, ma anche la passione e l’intensità di quegli anni e solo rimangono un pugno di amicizie. Ripensa all’amore che la vita gli ha regalato e tolto, perché “il tempo… conduce, quasi sempre, all’incontro con la felicità nel momento sbagliato“.

continua...

Anna Maspero

Nessun commento:

Posta un commento